massoterapia e massaggio

Il massaggio si propone una mobilizzazione dei tessuti che rivestono il corpo (pelle e derma) e del tessuto muscolare sottostante.  Tramite un aumento della temperatura locale e una migliorata capacità di drenaggio, si produce uno stato di rilassatezza e salute dei tessuti coinvolti. Questa terapia dà ottimi risultati nel trattamento di cervicalgie e lombalgie, diminuisce la rigidità e il dolore causato dallo stress o dalla tensione emotiva.

Generalmente, il massaggio terapeutico cervicale attenua i sintomi della cefalea muscolo-tensiva che origina dal collo. È utilizzato per il trattamento delle cicatrici post-chirurgiche perché contribuisce a sciogliere le aderenze dei tessuti. Ideale anche per le contratture muscolari prima o dopo il gesto sportivo.

Oltre ai benefici sul corpo, la massoterapia ha un effetto rilassante, in particolare per le persone emotive e ansiose, milgiora l’umore, distrae dalle preoccupazioni quotidiane e dallo stress.

Gli effetti diretti sono:

Migliora la circolazione, accelera il rifornimento di ossigeno, di sostanze nutrienti e la rimozione delle scorie metaboliche;

Ha un’azione decontratturante sui muscoli, allevia il dolore muscolare, il mal di schiena e il male al collo;

Rafforza il sistema immunitario, perchè stimola il circolo linfatico che elimina virus, batteri, scorie, tossine ecc.;

Scioglie le aderenze dei tessuti superficiali e profondi;

Il calore sviluppato a livello della zona trattata provoca gli effetti tipici della terapia del calore (vasodilatazione, ipertermia, accelerazione delle reazioni cellulari e aumento dell’elasticità delle fibre collagene dei tendini).

Va usato con moderazione negli stati infiammatori acuti; è controindicato in presenza di nevriti (l’aumento della temperatura, dopo un primo senso di sollievo, acutizza il sintomo) e nelle patologie neoplasiche.